Amiata Crete Senesi Chianti Val d'Elsa Val d'Orcia Val di Chiana Val di Merse Val d'Arbia Siena
 

 

Informazioni Utili
Meteo Toscana
Link Ufficiali
Siti Amici
I Comuni
I mercati
E- Mail

 

 

Le Mie Foto In Flickr

Videoclip
     

 

Il territorio della provincia di Siena geograficamente caratterizzato dalle colline dell'antiappennino toscano, che comprende i monti e le colline del Chianti a nor-est le colline metallifere a ovest, le crete senesi verso sud con la propaggine dei rilievi del monte Cetona (1489) e dal monte Amiata (1738), vero e proprio serbatoio d'acqua per l'intera provincia. Numerose le vallate percorse dai fiumi: tra i pi importanti l'Arbia, l'Elsa, l'Ombrone, la Merse, l'Orcia, e il Paglia.
Due i bacini lacustri: il lago di Chiusi e quello di Montepulciano situati a sud. La provincia di Siena suddivisa in aree geograficamente omogenee che sono servite anche a definire, nel tempo, suddivisioni di carattere amministrativo; a nord la Val d'Elsa e il Chianti (al confine con Firenze), al centro la Montagnola senese e l'area che fa riferimento al capoluogo: verso sud-est la Valdichiana (confinante con Arezzo e Perugia) a sud-ovest la Val d'Orcia e poi l'Amiata (verso Grosseto). Ogni zona costituisce un unicum sia dal punto di vista ambientale e paesaggistico, che nei secoli hanno contraddistinto la vita dei borghi e dei paesi.
Le file di cipressi che spezzano il tranquillo andamento sinuoso delle colline senesi infondono al visitatore un senso di pace, di quiete.
La provincia di Siena uno degli ambienti naturali pi affascinanti dell'intera Toscana, ma potrei dire d'Italia, detenendo in questo caso un primato; essere riuscita a preservare colline e cipressi, castelli e vitigni, vallate e corsi d'acqua dell'invasione del mondo moderno.
Una delle zone che offre maggiormente la bellezza di una natura incontaminata soprattutto la valle del Farma. Incassata tra costoni di roccia e di fitto bosco principalmente raggiungibile a piedi, essa custodisce un patrimonio di flora e di fauna straordinario, il tasso e il faggio o il tritone alpestre, trota fario e lontra sono di casa.
Le acque del Farma e del Merse prima, e dell'Orcia poi, fanno dell'Ombrone un grande fiume che attraversa le province di Siena e Grosseto andando a sfociare in mare dopo 166 km di viaggio. Stessa importanza per valore ambientale risiede nei due specchi lacustri: i laghi di Montepulciano e di Chiusi, la zona umida di maggiore importanza dell'Italia centrale, punto di transito, svernamento e nidificazione di molte specie di uccelli.
Il territorio senese ha, nel suo ambiente, questa caratteristica di fondo: la natura ben si integra proprio con l'opera dell'uomo, che nel corso dei secoli ha saputo perfettamente integrarsi con lei. Tutto il territorio compreso in una sorta di grande parco dove il monumento, l'opera d'arte diventa una cosa sola con i sassi, gli alberi, l'acqua i sentieri della Terra di Siena.
Tipico esempio di come l'ambiente sia riuscito a distinguersi con un prodotto il Chianti, ovvero la terra del vino.
Il Chianti ormai diventato quasi luogo di culto per molto turismo straniero, che spesso ha deciso di stabilirsi definitivamente nella zona, ristrutturando cascinali e poderi e salvando da un probabile degrado case e terreni.
Il vino e l'ambiente: ovvero anche Brunello di Montalcino, Nobile di Montepulciano, Vernaccia di San Gimignano, tre esempi di come la cultura vinicola sai riuscita a integrarsi alla perfezione con la salvaguardia del territorio.

 


 
 

 

 

 

 

 
   

Back

           

 

 
 
Contatore accessi gratuito

Le foto contenute nel sito sono di propriet dell'autore. Ogni riproduzione, parziale o modificata proibita senza l'espressa autorizzazione dell'autore.

Rolando Cherubini. lamiaterradisiena 2007-2015