Dal 1958, l'ultima domenica di ottobre, Montalcino celebra la Sagra del Tordo, manifestazione che trova un suo corrispettivo, anche se in versione ridotta, nell'Apertura delle Cacce che si tiene invece la seconda domenica d'agosto. Per due volte l'anno dunque i Quartieri di Montalcino, Borghetto (bianco e rosso), Pianello (bianco e blu), Ruga (giallo e blu) e Travaglio (giallo e rosso ), scendono in campo per sfidarsi in una competizione di tiro con l'arco che accende gli animi di tutta la popolazione.

 

Risale alla lontana, lontanissima Domenica 16 Novembre 1958 la prima edizione della Sagra del Tordo a Montalcino, accreditandosi a buon diritto come una delle sagre di pi¨ antica fondazione della nostra regione, se non forse la pi¨ antica di tutte.

╚ dunque un evento dal sapore del tutto speciale quello che si svolgerÓ nello splendido centro senese l'ultimo fine settimana di ottobre; il ricco, ricchissimo programma prevede non solo la degustazione dei celebri tordi arrosto, ma anche una disfida al tiro con l'arco tra i Quartieri di Montalcino, accompagnata da cortei storici con gli splendidi costumi medievali, da balli del gruppo folcloristico Il Trescone, e dalla partecipazione sentitissima di tutta la popolazione ilcinese.

Di fatto l'evento Ŕ una istituzione per gli abitanti della provincia senese e non solo, che accorreranno come ogni anno per degustare le specialitÓ di piatti tipici, negli stand dei Quattro Quartieri sotto le mura della Fortezza, sabato e domenica dalle ore 9.00 alle ore 20.00.

Tra le specialitÓ presenti, ricordiamo le pappardelle al cinghiale, i pinci al sugo, la zuppa di fagioli, la lepre in scottiglia con spinaci, le carni alla brace, il tutto logicamente accompagnato dai grandi vini di Montalcino.
 

 
 

Immagini